Per i veterinari

26 Febbraio 2020

“SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO – SPC”

Approvato dal Comitato Centrale FNOVI in data 26 ottobre 2019, dal Consiglio Nazionale FNOVI in data 17 novembre 2019 il “Regolamento per la valutazione dell’aggiornamento professionale in medicina veterinaria” entra in vigore in data 21 febbraio 2020.

Con il decorrere dei termini previsti dal terzo comma dell’art. 35 del D.P.R. 5 aprile 1950, n. 221, si è conclusa la procedura prevista per l’entrata in vigore del ‘Regolamento per la valutazione dell’aggiornamento professionale in medicina veterinaria’. Lo scorso 20 febbraio si è infatti concluso l’iter procedurale (avviato con Prot. n. 4528/2019/F/mgt del 20 novembre 2019) senza che il Ministero della Salute abbia rilevato vizi di legittimità nel documento trasmessogli.
Ora i medici veterinari potranno misurare la loro formazione avvalendosi anche del sistema di “Sviluppo Professionale Continuo (SPC)”.

Con una nota indirizzata agli Ordini Provinciali la Federazione ha chiesto collaborazione per la divulgazione dell’informazione in favore di tutti i medici veterinari iscritti agli Albi professionali.

Confidando di poter contribuire ad un approccio alle nuove regole del “Sistema SPC”, conforme su tutto il territorio nazionale, la nota emanata dalla Federazione fornisce un riepilogo dello sviluppo operativo ed interpretativo alla stessa imputabile a proposito dell’aggiornamento professionale in medicina veterinaria.

FNOVI ha ribadito che l’obiettivo dell’operazione portata in porto è quello di riconoscere tutta l’attività di aggiornamento, accrescimento ed approfondimento delle conoscenze e delle competenze professionali che non risultasse già valorizzata nel sistema ECM, riconducendola al “Sistema SPC”.

Il nuovo “Regolamento” – integrato della delibera regolamentare adottata dal Comitato Centrale –  lascia impregiudicata la legislazione vigente in materia di ECM, ma interviene nel valorizzare l’aggiornamento declinabile in tutte le sue forme ed erogazioni possibili e in tutti i settori disciplinari e specialistici. Il Regolamento riconosce, valorizza, misura e tesaurizza tutte le forme di aggiornamento.

Nella valutazione della rilevanza deontologica dell’aggiornamento professionale degli iscritti – di competenza degli Ordini provinciali – ai crediti acquisiti con il Sistema ECM si potranno sommare i crediti derivanti da attività riconducibili al “Sistema SPC”.

La nota si conclude preannunciando l’invio a cura della Federazione di future comunicazioni recanti le informazione di carattere più strettamente tecnico, ferma restando la disponibilità a fornire tutti i chiarimenti che risultassero necessari.

In argomento vedi anche:
DOVERE DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
CHIARIMENTI SULL’OBBLIGO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN MEDICINA VETERINARIA
PROROGA ECM: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

Ultimi articoli

News 4 Luglio 2021

Cani e gatti, EFSA identifica i tre batteri più rilevanti

L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) pubblica una valutazione sui batteri resistenti agli antimicrobici, responsabili di malattie trasmissibili, che costituiscono una minaccia per la salute di cani e gatti.

News 23 Maggio 2021

Anche il gatto puo’ avere la leishmaniosi?!

5 GIUGNO 2021 PIATTAFORMA ZOOM   PROGRAMMA (dalle 16 alle 19)                   Eziologia della Leishmaniosi felina: conoscere il patogeno.

News 18 Aprile 2021

COMUNICATO STAMPA DI FNOVIIN ATTESA DEL TESTO DEL DECRETO SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI AD USO UMANO

15/04/2021 Apprendiamo dal comunicato stampa del Ministero della Salute della firma, da parte del Ministro Speranza, del decreto “Uso in deroga di medicinali per uso umano per animali non destinati alla produzione di alimenti, ai sensi dell’art.

News 3 Aprile 2021

DECRETO-LEGGE “COVID-19” OBBLIGO VACCINAZIONE PER GLI ESERCENTI LE PROFESSIONI SANITARIE

01/04/2021 Il Consiglio dei Ministri, nella riunione di mercoledì 31 marzo, ha approvato il Decreto-legge “Covid-19 – aprile” che introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici.

torna all'inizio del contenuto