18 Dicembre 2019

Spese per il veterinario detraibili fino a 500 euro

Spese per il veterinario detraibili fino a 500 euro

Sale il tetto per le detrazioni al 19% delle spese veterinarie: la soglia massima passa da poco più di 387 euro a 500. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio in Senato. Resta la franchigia di 129 euro.
Il provvedimento è abbastanza sorprendente visto che finora la precedente detrazione era sempre stata messa in cima alle “tax expenditures”, le agevolazioni fiscali, da tagliare. Invece è giunto un aumento dell’entità delle somme detraibili.
Soddisfazione è stata espressa dall’on. Michela Vittoria Brambilla, Presidente dell’Intergruppo parlamentare per i diritti degli animali.
Fonte:
Ufficio stampa FNOVI

Ultimi articoli

News 21 Dicembre 2020

PIANO VACCINAZIONE ANTI COVID-19 PER I VETERINARI

Il presidente Fnovi Gaetano Penocchio ha scritto una lettera al Ministro della Salute Roberto Speranza…

Leggi tutto

News 21 Dicembre 2020

SORVEGLIANZA E GESTIONE DEI FOCOLAI DA SARS-COV-2

Il Ministero della Salute ha divulgato una nota in merito alle misure di contenimento di…

Leggi tutto

News 12 Ottobre 2020

Rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei revisori dei conti: convocazione assemblee elettorali e candidature/liste presentate

    In seguito a riunione del neoeletto Consiglio Direttivo e a riunione del Collegio…

Leggi tutto

L'Ordine 7 Ottobre 2020

Giorno unco di apertura: il Mercoledì

Per motivi tecnico-organizzativi e sanitari, l’Ordine potrà aprire al pubblico SOLO il MERCOLEDÌ dalle 14.

Leggi tutto
torna all'inizio del contenuto